Aquaspace

 

Il Progetto

AquaSpace – Ecosystem Approach to making space for sustainable aquaculture (http://www.aquaspace-h2020.eu/) è un progetto della durata di tre anni finanziato dall’Unione Europea all’interno del programma di ricerca Horizon 2020. Lo scopo principale dell’iniziativa, che è iniziata nel marzo 2015, è sviluppare metodologie e strumenti per aumentare le aree con acque di alta qualità per l’acquacoltura, basandosi sull’approccio EAA (Ecosystem Approach to Aquaculture), promosso dalla FAO, e in conformità con la direttiva europea Marine Spatial Planning (MSP).

Aquaspace incoraggia l’attuazione della strategia europea Blue Growth, che mira a supportare una crescita sostenibile nei settori marini e marittimi nel loro insieme, facendo nascere opportunità di impiego sempre crescenti e sviluppo economico nel settore dell’acquacoltura.

Aquaspace coinvolgerà gli stakeholders, sia operatori nel settore dell’acquacoltura che gestori del settore costiero, al fine di identificare i principali vincoli all’assegnazione di spazi per l’acquacoltura e di validare gli strumenti sviluppati durante il progetto. Questi strumenti saranno testati in 16 casi studio che includono le principali tipologie europee di acquacoltura.

Gli strumenti convalidati saranno resi disponibili attraverso una piattaforma innovativa sul web con accesso personalizzato per le necessità dei diversi utilizzatori (industria, pianificatori, pubblico), fornendo informazioni e strumenti operativi agli utilizzatori finali. Il consorzio di Aquaspace comprende 18 partner europei (da Regno Unito, Spagna, Italia, Norvegia, Ungheria, Francia, Irlanda, Portogallo, Germania, Grecia) ma anche 4 partner non europei (da Stati Uniti, Canada, Cina e Australia), che permetteranno di testare gli strumenti in tutto il mondo.

Il ruolo di BlueFarm

Bluefarm, l’unico partner italiano di Aquaspace, è coinvolto in tutti i blocchi di lavoro (Work Packages, WP) ma contribuirà in particolare al WP4, in cui gli strumenti saranno testati, e nel WP6, il cui principale obiettivo è di assicurare che i risultati di Aquaspace siano disseminati e che il progetto abbia un impatto durevole sul settore dell’acquacoltura.

Nel pacchetto WP4 la Bluefarm lavorerà in stretta collaborazione con gli allevatori e i regolatori della regione Emilia Romagna al fine di identificare aree idonee per l’espansione potenziale di allevamenti di molluschi lungo le coste adriatiche. Nel blocco WP6 condurremo un compito importante, riguardante la concessione o il trasferimento di licenze, all’interno del progetto, a un’impresa esistente o creata su misura, a organismi professionali o ad associazioni, per assicurare effetti duraturi.

Un’introduzione al progetto AquaSpace